L’emozionante retroscena di una scampata crisi politico-militare tra Spagna e USA

Alcuni amici spagnoli mi intasano la mail di cazzate. Fra quelle che ogni tanto ricompaiono c’è la trascrizione del dialogo che vi voglio far leggere, che si dice essere vero. A me piace credere che sia così. Siccome è in spagnolo, lo traduco.

Conversazione reale tra galiziani e americani registrata dalla frequenza di emergenza marittima, canale 106, nella costa di Fisterra (Galizia), il 16 ottobre 1997.

Galiziano: (rumore di fondo) Vi parla A-853, per favore deviate la vostra rotta quindici gradi sud per evitare collisione. Vi avvicinate dritti verso di noi, distanza venticinque miglia nautiche.

Americano: (rumore di fondo) Raccomandiamo di deviare la vostra rotta quindici gradi nord per evitare collisione.

G.: Negativo. Ripetiamo, deviate la rotta quindici gradi sud per evitare collisione.

A.: (altra voce) Vi parla il Capitano di una nave degli Stati Uniti d’America. Insistiamo, deviate voi la rotta quindici gradi nord per evitare collisione.

G.: Non lo consideriamo fattibile né conveniente, vi suggeriamo di deviare la rotta quindici gradi sud per evitare di venirci addosso.

A.: (molto incazzato) Vi parla il Capitano Richard James Howard, al comando della portaerei USS Lincoln della Marina degli Stati Uniti, la seconda nave da guerra più grande della flotta americana. Ci scortano due corrazzate, sei distruttori, cinque incrociatori, quattro sottomarini e numerose imbarcazioni d’appoggio. Ci dirigiamo verso le acque del Golfo Persico per preparare delle manovre militari nell’eventualità di un’offensiva irachena. Non vi suggerisco, vi ordino di deviare la rotta quindici gradi nord!
In caso contrario ci vedremo obbligati a prendere le misure necessarie a garantire la sicurezza di questa nave e delle forze della coalizione. Voi appartenete a un paese alleato, membro della NATO e di questa coalizione, per favore, obbedite immediatamente e toglietevi dalla nostra strada!

G.: Vi parla Juan Manuel Salas Alcántara. Qua siamo in due. Ci scortano il nostro cane, il pranzo, due birre e un amico delle Canarie che adesso sta dormendo. Abbiamo l’appoggio di Cadena Dial di La Coruña [una radio] e del canale 106 di emergenza marittima. Non ci dirigiamo da nessuna parte dato che vi parliamo dalla terraferma, siamo il faro A-853 Fisterra, della costa della Galizia. Non abbiamo proprio un cazzo di idea di che posto occupiamo nella classifica dei fari spagnoli. Potete prendere che cazzo di misure volete o considerate opportune per garantire la sicurezza della vostra nave di merda che si sta per stampare sulle rocce, per cui torniamo ad insistere e vi suggeriamo che la cosa migliore, più sana e raccomandabile e che deviate la rotta di quindici gradi sud per evitare di venirci addosso!

A.: Bene. Ricevuto. Grazie.

Annunci

4 Risposte

  1. Sembra la scena di un film del primo (ma anche del secondo) Almodovar.

  2. In effetti.. Per essere del primo Almodóvar però bisognerebbe infarcire i dialoghi con molto più sesso e droga. A me ricorda molto tutte le barzellette che iniziano con: Allora c’è un italiano, un francese e un tedesco… (nazionalità a scelta)

  3. … un russo (sovietico, eh) e un americano…

  4. конечно…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: