I can’t escape my birthday

È un mistero che accanto ai Joy Division e ai (primi) Cure non si ricordino i Sound fra i giganti del passaggio Punk -> Dark -> New Wave di fine anni ’70, primi ’80.
Ascoltatevi “I Can’t Escape Myself” da Jeopardy (1980).
p.s. oggi è il mio compleanno.

5 Risposte

  1. Ah mi pareva che fosse proprio l’8…
    Lo accetti un buon compleanno frettoloso, ritardatario e pure umidiccio di Liffey?
    😉

    (P.S. La traduzione?)

  2. …the sound davvero grandissimi: a ragione sono l’anello mancante tra punk e new wave, il luogo dell’articolazione invisibile, una soglia anche loro: grazie per questa rivelazione sonora… ancora auguri, da un tuo ammiratore segreto😉

  3. @circadiana: come no, grazie cara!
    Per la traduzione no te preocupes, tutto a posto.

    @anonimo: mmm, anonimo ma non troppo..
    🙂

  4. un po’ tardi ma auguroni s|a!!!
    (bello il pezzo, non li conoscevo)
    (ma in effetti non conosco niente di musica:)

  5. Grazie Elena!🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: