la grande morìa delle vacche

Da un pezzo volevo postare un omaggio a Totò. Anzi a Totò e Peppino, che per me Peppino sta allo stesso livello nel piedistallo. Li amo sconsideratamente.
Questo blog ha avuto un’effimera preistoria come “Posalaquaglia & Posalaquaglia – False testimonianze”. Etichetta che non escludo risorga.

I miei 5 film preferiti della coppia sono, in ordine:

1. Totò, Peppino e la malafemmina, di C. Mastrocinque
2. La banda degli onesti (anche citato come I falsari), di C. Mastrocinque
3. Totò, Peppino e i fuorilegge, di C. Mastrocinque
4. La cambiale, di C. Mastrocinque
5. Totò, Peppino e la dolce vita, di S. Corbucci

bonus tracks (in cui può comparire Aldo Fabrizi al posto di Peppino):

6. Letto a tre piazze, di Steno
7. I tartassati, di Steno
8. Signori si nasce, di M. Mattoli
9. Totò, Fabrizi e i giovani d’oggi, di M. Mattoli
10. Guardie e ladri, di Steno – Monicelli

Eh lo so che ne sono rimasti fuori, ne ha girati più di 100.

Poi ci sarebbe da includere I soliti ignoti di M. Monicelli, in cui Totò fa l’immortale Dante Cruciani ma questo film non è nella topten dei film di Totò, è semplicemente il mio film preferito.

(visitate antoniodecurtis.com)

3 Risposte

  1. Adesso fai le top-five?!?!!?
    E per fortuna che ero io quella che doveva andare a lavorare a TRL!

    P.S. Ti aspetto in piazza Duomo domani alle 14 che abbiamo la prova costumi. Come ospiti ci sono i Sonhora. Preparati.

  2. No, insomma, è che ieri mi è ricapitato fra le mani “Alta fedeltà” di Nick Hornby… Allora, i miei 5 blogger più antipatici sono: 1) Ritmi Circadiani; 2) non me ne vengono in mente altri.
    (Probabilmente la parte deficente/ingenua di me pensava di scatenare un’orda di classifiche, ma è sicuro che queste cose nella blogosfera saranno vecchie di 10 anni, anche la classifica dei film di Totò. È che siamo in agosto. Ero indeciso tra la classifica e un cruciverba o un sudoku. Oppure un materassino gonfiabile. Oh, eccheccazzo, potrò omaggiare Totò e Peppino o no? Uffa)
    Vabbè, ci vediamo a piazza Duomo, che i Sonhora nhon voglioh perdhermeli: a condizione che mi lascino ripetere con la loro chitarra la scena di John Belushi in Animal House.

  3. Tomo tomo, cacchio cacchio, lei è riuscito nell’impresa!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: