Le campane di S. Giobbe

(Liberamente ispirato alle ultime 6 parole del post Le Campane di Castelnuovo Rangone di Smeriglia)

Ho pensato spesso di presentarmi alle 7 di mattina sulla porta della chiesa, cercare il curato e dirgli: Parliamone. D’altra parte ho anche pensato spesso di comprarmi un bazooka e dalla finestra della mia camera sparare un missile terra-aria sul campanile.

Domenica, ore 07.oo
Ronf, snarl, ronf, snDINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN (un quarto d’ora)

Tachicardia e bestemmie del sottoscritto

Ore 12.00
Sigla del TG3
Gentili telespettatori buonDINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN Governo DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN inflazione DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN bombardano DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN Sigla del TG3 DINDONDAN DINDONDAN (un quarto d’ora)

Bestemmie del sottoscritto.

Ore 15.23
Tic tic tic – tic tic tic tic tic tic
Tuuu tuuu tuuu
Cris: Ciao Ste.
Ste: Ciao Cris, stasera vieni a DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN Cris? Non capisco un cazzo! DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN Ti richiamo dopo. DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN

Bestemmie del sottoscritto. Richiamo dopo un quarto d’ora.

Ore 18.42
Lei: Ste, ti devo dire una cosa importante.
Ste: Che c’è?
DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN Lei: Io me ne vado. DINDONDAN DINDONDAN, Ste: Cosaaa? DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN Lei: Ti lascio. DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN Ste: Ehhhh? DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN Lei: Tra noi è finita. Se ne va DINDONDAN DINDONDAN Ste: Mah. DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN (un quarto d’ora)

Ore 22.17
Mike: Siamo qua tutt’orecchi, ispettore, chi è l’assassino?
Derrick: L’assassino è DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN Titoli di coda DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN (un quarto d’ora)

Bestemmie del sottoscritto.

Ore 00.38.
Vi giuro ragazzi che è proprio cosDINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN DINDONDAN (un quarto d’ora)

Mavaffanculovà.

27 Risposte

  1. Ma allora…era meglio la techno?!?

  2. Ho anche pensato che il mio vicino di casa fortunatamente trasferitosi fosse il prete di s. giobbe…

  3. Spacciati per tecnico della manutenzione e poi spruzza due bombole di poliuretano espanso dentro alle campane, dovrebbe migliorare sensibilmente e per toglierlo bisogna mandarle all’area 51…

  4. Come ho fatto a non pensarci prima!🙂

  5. Un mio congiunto subiva la medesima tortura, abitando all’ombra del campanile del Duomo. Ha denunciato l’arciprete e ha vinto.

  6. ah come ti capisco! però almeno tu hai le campane vere, io invece ho vicino l’unica chiesa al mondo senza campanile ma con grandi altoparlanti che sparano finti rintocchi di campana, qualcosa tipo dindondandindondandindonda n (perché finisce la registrazione), oppure melense canzoncine da oratorio (da vomito. da mettersi le dita nelle orecchie e muovere la testa a destra e sinistra facendo blallalablallalablallablalalala)

  7. Come risolvere il problema di Elena:

    1 – Procurarsi un CD dei Children Of Bodom
    2 – Turarsi il naso ed assimilarsi per un certo periodo al gregge di parrocchiani esteti
    3 – Sorvegliare il vai e vieni dalla sacrestia (o dove si trova il magnotofono che emette le vaccate)
    4 – Sostituire il CD (portarsi anche una musicassetta non si sa mai che siano ancora all’età della pietra)
    5 – Battersela alla velocità di Pistorius (mettere gommine antisdrucciolo che ci sono i marmi)
    6 – Uscire nell’aia (o come si chiama il cortile della chiesa) e godersi lo spettacolo.

  8. sba sa tutto!:))))))

  9. @lector: sì, la denuncia è un’opzione, ma al momento la tralascerei per il motivo poco nobile del quieto vivere (intendasi: nel quartiere dove abito, nel quale diventerei una sorta di paria più di quanto non lo sia già).

    @sba + elena: non ho idea di cosa possa uscire da un cd dei Children of Bodom (gruppo satanofilo? adesso darò un’occhiata in giro), ma con un nome simile sarà qualcosa di assolutamente terrificante. Elena, segui alla lettera il piano del guastatore sba.
    😉

  10. Sba ha una lunga esperienza da ex seminarista, è come un ex berretto verde o navy seal che va a far scuola alle reclute🙂

    Da provare anche l’LSD nel vino da messa🙂 Potrà dire di aver visto davvero la madonna…

  11. Vai col bazooka :-))

  12. No! ragazzi non scherziamo. Se gli metti LSD nel vino, quello vede davvero la madonna e poi lo fanno santo. E se qualcuno gli dice: mi scusi, ho una confessione da farle. Lei non ha visto la madonna, è che rompeva talmente tanto con le campane che le ho messo LSD nella coppa del vino. Il prete ti accuserebbe di eresia, i pellegrini in viaggio ( altro che rompimento di campane), potrebbero menarti”. Insomma, per farla corta, non bisogna mai mescolare LSD e religione onde evitare di ritrovarsi il luogo “santo e pieno di pellegrini”, e magari con la Troup del TG4 o che è Top Secret, ( programma televisivo di Rete 4per malati mentali, e dulcis in fundo Bruno Vespa in collegamento, il massimo della tortura.

    Secondo me, son meglio le campane😉

  13. @Roberto: le azioni e le loro conseguenze, diceva la Arendt, sono imprevedibili e irreversibili: a fronte dell’effetto valanga che descrivi, mi tengo le campane, non mi sento di contribuire all’aumento di pellegrini a Venezia e meno ancora di dar lavoro a Rete4 o Vespa.🙂

  14. D’accordo con te🙂

    Oltre a tutti i consigli che ti sono stati suggeriti, simpatici e fantasiosi, perchè non mandi una lettera a E. Severino e a Galimberti, visto che stai a Venezia. Invitali nel tuo luogo e proponi un seminario sul nichilismo :-))
    Dai! Severino incomincia con Parmenide, e chi lo ferma più !!!

    Ciao a presto🙂

  15. @Roberto: Oltre a Severino e Galimberti, visto che siamo a Venezia, mettiamoci anche il sindaco Cacciari e Giorgio Agamben, che insegna anche lui qua ora. Però, non male, sono quasi orgoglione.

    @sba: ho ascoltato i Children of Bodom, era esattamente QUELLO che mi aspettavo. Immagino che tu non abbia lasciato il seminario ma che ti abbiano cacciato proprio perché li ascoltavi.😉

  16. Ammesso che li apprezzo solo per la estrema tecnicità del loro suono (la vocina da bambino del cantante è un po’ melensa), dal seminario mi sono cacciato da solo perchè ho sostenuto fermamente (bada, nel 1986) che secondo me andavano istituiti dei corsi facoltativi di informatica e inglese, e che il greco e il latino erano materie vecchie. Fui rimandato in italiano (avevo la media dell’8) e in latino, per vendetta. E io per vendetta misi un raudo nelle turche e ne feci saltare una, con tanto di stronzo spappolato sul soffitto.

    Puoi correggermi gli errori, ma non puoi darmi brutti voti perché non condividi il mio pensiero. Quello sì che era un regime nazi-catto-fascio-comunista…

    Per le campane: cloruro di ferro sul gancio del batacchio, ma va bene anche una soluzione di acido solforico irrorata alla bisogna. Nel primo caso nel giro di tre giorni è un blocco di ruggine, nel secondo caso una settimana e il batacchio cade in testa al sacrestano🙂

    Oppaure il terremoto, ma bisogna pregare a lungo🙂

  17. Ma dove soglia sei finito?

  18. Ciao Sba! Purtroppo sono entrato in un brutto tunnel lavorativo che ha il picco proprio questa settimana, si attenuerà appena da lunedì e resterà stabile fino ad almeno fine novembre. Mi sa che il blog ne risentirà un po’ in questo periodo.😦

  19. qua si batte la fiacca!
    il lavoro non è mai una buona scusa per non aggiornare un blog!
    🙂

  20. L’anonima ero io. Ma sta piattaforma ce l’ha con gli utenti di splinder! quindi ci metto pure l’url!
    elena
    http://www.motivixalzarsialmattino.splinder.com

  21. Dai, non fare il Soglione*, qui c’è un popolo pronto a seguirti, fai come il cristo che ha mollato tutti per 40 giorni e se ne è andato in ferie nel deserto?

    [con imm. risp. parl.]

  22. @sba ed elena: bravi, bravi, prendete per il culo pure! Io qua a farmi il mazzo per portare a casa la pagnotta e voi farfalloni a trastullarvi con il blog, le blogfest e compagnia bella eh?
    In miniera!!
    Puff, pant.
    Ma tornerò!
    Puff, pant.
    Grunt!

  23. La tua descrizione del suono delle campane mi ha fatto morire! Giuro!
    Ti comprendo e sostengo su tutta la linea, pure io abito sotto un campanile…ma il prete fa sagra tutte le settimane, praticamente. Aiuto!

  24. @vanessa: pensa che l’altro giorno ero su skype con un mio amico che sta a Londra e ad un certo punto è cominciata la scampanata, credo fosse quella delle 6 del pomeriggio, e il mio amico all’altro capo della linea mi fa: le campane di S. Giobbe!! e si mette a ridere (aveva letto il post)
    Quindi si sentono fino a Londra.

  25. Grande momento che unisce i popoli tutti nella rottura di scatole, allora… ;)))
    aaah, Londra…

  26. Ma come, dopo che lei ti ha lasciato, tu ti guardi l’ispettore Derrick?

  27. Ma io non avevo mica sentito che mi lasciava, colpa delle campane!
    🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: