tutto il mondo è paese

Ieri sera, tornato a casa non tardi dopo un giro di spriz, ho acceso un attimo la tv per vedere se beccavo il risultato della Juve, so che adesso perderò 5 di quei 10 lettori del blog, ma ero anche curioso di sapere se stavano continuando nel molto interessante, dal punto di vista fenomenologico, assalto alla retrocessione. Faccio zapping alla Fantozzi e capito su Mtv, il canale che una quindicina di anni fa trasmetteva musica e che poi è stato acquistato dal reparto malati mentali del Fatebenefratelli. Trasmettevano una cosa di cui avevo vagamente sentito parlare, con attori e personaggi famosi in diretta tipo la nostra Telethon per raccogliere fondi per Haiti, in quel momento c’era Julia Roberts ragazza call-center, alleggerendo come altri un po’ di senso di colpa per essere pagata venti milioni di dollari a film, neanche fosse Gloria Swanson. Poi le immagini sono tornate ad Haiti, e lì non ho potuto non girare canale, alla vista dell’inviato che metteva il microfono in bocca della superstite appena estratta spaurita dalla macerie, così come non ho potuto non ricordarmi delle grandissime performance della nostra televisione dopo il terremoto in Abruzzo, soprattutto quella di Lella Volta svegliando le persone che dormivano in macchina la notte successiva al sisma, per chiedere perché non avevano mangiato, seconda solo a quella insuperabile del TG di Riotta vantandosi dei dati dell’auditel. Quest’ultima credo resterà scolpita in eterno nella storia della RAI come il punto più basso mai raggiunto.

3 Risposte

  1. ….. (accendini con fiammella al cielo) ….
    …. We are the world, we are the children … aiutiamo Briatore a terminare la sua casa in Costa Smeralda …. We are the ones who make a brighter day …. diamogli una mano altrimenti da solo non ce la fa …. We’re saving our own lives …. It’s true we’ll make a better day …. Just you and me

  2. per fortuna tua non sei incappato in una di quelle trasmissioni (quasi tutte) i cui inviati commentavano corpi imputriditi e/o dilaniati dalle macerie su cui il cameraman zoommava fieramente….

  3. Sono stato preveggente:
    torna “We are the world” per Haiti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: