posta etilometra

Facendo una ricerca nella mia casella di posta mi sono imbattuto in questa mail scritta a un’amica una notte che, a quanto pare, ero tornato a casa ‘mbriaco. Mi ha fatto abbastanza ridere. Diceva:

rispondere alle mail ubriaco spolpo è cosa da non fare e tu dirai ma com’è che apri il computer e tiu connetti ubricao spospo (sagra di s-giacomom dell’orio) ma il fatto c è che dover dovevo carivcare l’ipod e non ho il caricabatterei e quindi bisogna connetterlo alla peresa ciope cioè presa usb per cui ho aperto il computer e non ho nemmeno intenzione di correggere la gradia grafia di questa mail comunque va bene ci vediamo la prossima settimana però non ho visto se ho l’articolo anche se immagino che tu abbia guardado -to nella mia bibiogradia bibluio bibliofvra bnibliogradia aspetta.. bibliografia dlla tessi tesi no?
ok, se ce l’ho te lo dòi.dò.
notte…

8 Risposte

  1. Rischi il ritiro della patente con mail così. Attento, non potrai più circolare sulle autostrade dell’informazione. Cancella il post, prima che sia troppo tardi.

  2. …e rischi pure di cascare in un canale tornando a casa dalla prossima sagra, a qualsiasi santo dedicata, ma… se posso chiedere, la mail l’avevi poi inviata e, se sì, come ha reagito la tua amica?

    • Come no, tale e quale la vedi scritta, senza una virgola di differenza.
      Mi ha risposto così:
      hahahahahahahahahahahahahahahaha
      hahahahhahahahahahahahahahahahaha
      hhahahahahahahahahahahahh!

  3. yo también quiero que me envíes un mail pedo perdío, óyeme.

  4. Una scrittura alla Joyce, mon Dieu!:))))))))
    Prova a scrivere anche le poesie ubriaco spolpo e vedrai come la creatività si sblocca.:)

    • Nel senso che Joyce scriveva ubriaco? Ecco perché non si capisce ‘na mazza, no, scherzo, “è di difficile lettura”.🙂

  5. Da buon irlandese penso che un goccetto ogni tanto se lo concedesse…:)
    In realtà penso sia come con Beckett, se li leggi da ubriaco/a sono molto più chiari e scorrevoli (giuro).

  6. Joyce, a Trieste -dove visse credo per una decina d’anni- ha lasciato la fama di essere uno che beveva un po’ più di un goccetto… Non so se sia vero che al suo arrivo, in treno, anzichè scendere alla stazione abbia proseguito per l’altipiano, causa appunto ebbrezza alcolica; ma di sicuro dell’itineraio cittadino che lo ricorda fanno parte molte osterie (oltre che bordelli).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: