prendete e ingoiatene tutti

E Gesù prese una aspirina e rese grazie, la spezzò, la diede ai suoi discepoli e disse: prendete e ingoiatene tutti, questo è il mio rimedio contro i mali del corpo. Per quelli dell’anima ci sono io, sia ben chiaro. È una pubblicità della Bayer nella Spagna degli anni 40, durante il periodo più buio del franchismo, quando l’iconografia religiosa veniva sfruttata a man bassa anche nel marketing, in un processo che vedeva la restaurazione della religiosità più tradizionale e regressiva, dopo l’esperienza laicizzante della Seconda Repubblica.

Tutto questo per dirvi che sono a letto con l’influenza da tre giorni, che fa sempre piacere dopo una settimana di lavoro.

(grazie alla lucertola che mi ha fornito un archivio ineguagliabile di immagini su franchismo, pubblicità e propaganda con cui potrei postare monotematicamente per centinaia di post)

Annunci

7 Risposte

  1. Superauguri di prontissima guarigione! (ma secondo me se prendi delle aspirine da una confezione solo un po’ meno lugubre di questa pubblicità franchista starai già subito meglio).

  2. Auguri, prendi poche medicine, tante spremute, cioccolato al peperoncino e miele … e poi grazie per l’immagine sacra. Sembra uscire da qualche film del grande Almodovar….

  3. Ossignore, ossignore, una tra le cose più deprimenti del giorno, far colazione a Controriforma e acido. Però vien voglia di saperne di più, in effetti, perché la didascalia (basso/destra) invita a leggere le indicazioni sul retro per i particolari sull’immagine, e io sto provando a leggere dietro il monitor ma non vedo granché. Secondo me c’è scritto (traduco): Il Nostro Signore di Guadalupe, Quadalquivir, Segovia e Orozco, che siede alla destra di Francisco Paulino Hermenegildo Teódulo Franco y Bahamonde Salgado Pardo de Andrade, disegnato da quel mongolino di Carrero Blanco in poco meno di otto mesi di lavoro.
    Che le tue coperte siano copiose e molto calde.

  4. Salve cari, grazie a tutti per il conforto, ma sono già al lavoro – con sveglia da tregenda e notte praticamente insonne a causa dei simpatici vicini quelli colla televisione accesa fino alle 3 di cui avevo già parlato ma forse di cui dovrei tornare a parlare solo per augurar loro una morte atroce e prematura -, la legge dell’influenza vuole che sfumi il lunedì mattina.
    Siu, forse il Viamal che qualcuno ha preso mi farebbe star meglio, o almeno ridere.
    Alligatore, mi sono strafatto di paracetamolo.
    Trivigante, anch’io resterò con la curiosità delle proprietà di quell’immagine scritte sul retro.

  5. Ma no! dovevi restare a letto, specialmente di lunedì!
    metti poi (facciamo le corna) che ti becchi la ricaduta!
    beh, l’essenziale è che tu ti senta bene, dai.
    Comunque, s’io fossi medico direi niente strapazzi…
    Mi dispiace molto per i tuoi vicini rompiballe, so quanto può essere drammatica la situazione. Sparagli contro i Metallica a 110 db.

  6. No no, sparagli proprio. Alle gambe…

  7. No sé por qué te parece tan raro… yo siempre le pongo una vela al Sagrado Cristo de la Aspirina.

    La Lucertola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: