sentenze senza appello/2

Odio i libri con le note a fine testo. Anche a fine capitolo. Le note vanno a piè di pagina.

4 Risposte

  1. anche io. Se poi apri per caso l’ultima pagina e ti cade l’occhio sulla frase finale? Dio, che orrore.

  2. Mi sono chiesta, ma di cosa parlava, “sentenze senza appello 1”? …’azz!! fino al 30 gennaio 2011 ho dovuto indietreggiare, per scoprirlo; poi però mi sono (ri)fatta quattro risate: era “Chiunque si diverta montando i mobili Ikea è uno squilibrato”, se vi ricordate…
    Comunque d’accordissimo: 3 volte abbasso le note che non stanno a pie (venetismo?) di pagina. Augh!

    • hahaha, in effetti scritto ‘pie’, si leggerebbe ‘pìe’, alla veneta: meti ‘na nota a pìe de pagina, òstrega!!! dimenticai l’accento, grazie per la segnalazione.

  3. Vogliamo dire qualcosa anche a proposito dei riferimenti bibliografici in nota, che quando vedo un “Op. cit.” mi viene un colpo?
    Se, poi, per farmi venire un colpo devo anche andare in fine testo o capitolo, allora è davvero troppo. Sentenza accoltissima.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: